Il mio non-trasferimento in Giappone

Ormai sono passati 5 mesi dalla data in cui sarei dovuta andare a vivere a Tokyo. L’epidemia ha mandato in fumo tutti i miei piani: voli cancellati senza rimborso, perdita del lavoro, perdita delle speranze. Mi sono licenziata a fine febbraio perché avendo diversi anni di lavoro, dovevo dare almeno un mese di preavviso; nell’arco…