Gelateria Giolitti a Tokyo

Verso la fine del mese di giugno, a Tokyo, ha aperto una filiale della gelateria romana Giolitti; sono stata a Roma a mangiare il gelato alla sede “originale”(immagine di copertina di Giolitti.it) un pò di anni fa e, spinta dalla curiosità di vedere la nuova gelateria di Tokyo, ma soprattutto motivata dalla voglia di mangiare un buon gelato italiano, mi sono messa alla ricerca di Giolitti. Non è stato facile trovarla; la gelateria è infatti collocata all’interno del Luminé Est di Shinjuku, all’interno della stazione, al piano B1; ho camminato un pò prima di riuscire a capire dove fosse; anche perché me l’immaginavo più grande e con tavolini sia all’interno che all’esterno. Invece si tratta di un locale molto piccolo che vende per lo più gelato da asporto e non ha molto spazio all’interno per potersi sedere e gustarsi con calma il gelato.

Giolitti: la storia

Giolitti è una storica gelateria romana; la sua storia comincia verso la fine dell’800, quando Giolitti era conosciuta come la latteria che riforniva la casata reale. L’apprezzamento fu così elevato che la famiglia Giolitti aprì altre piccole filiali sparse per la città, tra cui quella di Via Uffici del Vicario; la vendita di latte fu poi affiancata ad un ristorante vegetariano e alla produzione di gelato. Finita la guerra, la produzione puntò principalmente sul gelato; oggi i prodotti freschi e naturali che vengono utilizzati, collocano Giolitti come una delle gelaterie più gettonate della capitale, ritrovo di molti romani e di molti turisti. L’interno della gelateria colpisce, non solo per i suoi prodotti, ma anche per l’arredo e lo stile liberty del locale. Negli ultimi anni Giolitti si sta espandendo nel mondo con la sua filiale in Kuwait e con quella nuova, appunto, a Tokyo.

Giolitti Tokyo experience

Come detto sopra, la gelateria si trova al piano B1 della stazione di Shinjuku, all’interno di Luminé Est; si trova nel piano a cui si accede alle linee JR, dove si vedono tutte le indicazioni per le linee ferroviarie. Una volta trovata, mi sono dovuta comunque arrendere all’evidenza di non poter mangiare il gelato: la coda di gente in attesa era infinita. Avrei dovuto aspettare come minimo mezz’ora, in piedi in mezzo alla calca. Questo per farvi capire quanto conosciuta e apprezzata sia questa gelateria dalla clientela giapponese. Da un lato fa piacere che le prelibatezze italiane vengano così apprezzate, ma dall’altra…quanto avrei voluto gustarmelo quel gelato! I prezzi sono un tantino elevati rispetto all’Italia ma sono perfettamente in linea con lo standard di Tokyo. Se passate da queste parti, fateci un giro; magari sarete più fortunati di me e riuscirete a gustarvi uno di questi fantastici gelati!

it is always time to travel

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...